fbpx

CORRERE: A OGNUNA LA SUA MOTIVAZIONE

Correre: a ognuna la sua motivazione

“Ma come fai? Perché tanta fatica? Ma chi te lo fa fare?”. Queste sono le domande che potresti sentirti rivolgere se sei una runner.

Quando non sono esplicite, le leggi comunque negli sguardi, spesso compassionevoli, più raramente ammirati, dei tuoi interlocutori. Qualcuno scuote la testa, qualcuno applaude, e poi c’è chi ti considera decisamente e semplicemente pazzo/a. Magari perché ti vede correre, di notte, per le strade della tua città. Cosa ci sarà poi di tanto strano? L’avrei voluto chiedere, ad esempio, a quella bambina innocente, povera creatura, che una sera vedendomi passare di corsa, tra le 21,00 e le 22,00, ha chiesto alla madre: mamma ma quella è matta? E poi dicono che i bambini sono la bocca della verità!

Insomma, tutta questa premessa per dire che per correre ci vuole soprattutto una cosa, e no non parlo del fisico da atleta che, contrariamente a quanto si può pensare, non è poi così importante, ma della motivazione!

Sì, è la motivazione a fare la differenza, ovvero quella spinta profonda che ogni volta ti fa alzare dalla sedia, indossare le scarpette e schizzare fuori casa, con qualunque tempo.

Ognuno può avere la sua e tutte sono valide. Chi corre per raggiungere la forma fisica desiderata, chi per sfidare se stesso/a, chi per trovare un contatto con gli elementi naturali, chi insegue la sensazione di benessere post-corsa, chi si allena per vincere gare sempre più competitive, chi per condividere con gli amici e le amiche una stessa passione, chi per andare oltre i propri limiti, chi – come me – per poter ingurgitare carboidrati a volontà, senza troppi sensi di colpa.

Scherzi a parte, correre è bello e fa bene. Stimola a seguire comportamenti di vita corretti che ci aiutano a stare in salute e ad essere più felici.

Cercate di capire qual è la vostra motivazione, coltivatela e datele valore. Conoscere le vostre leve profonde servirà a migliorare, a progredire, ad aumentare l’autostima, a sentirsi più forti e a porsi obiettivi che magari prima vi sembravano irraggiungibili.

benessere post-corsa, motivazione, runner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *