COME SCEGLIERE L’ABBIGLIAMENTO DA RUNNING IDEALE

COME SCEGLIERE L'ABBIGLIAMENTO DA RUNNING IDEALE

Alzi la mano chi non ama i fantastici top colorati, le scarpette dal design futuristico, gli inserti catarifrangenti e le tonalità energetiche dell’abbigliamento da runner. D’altra parte, se non lo facessi già, inizierei a correre solo per indossarli! Scherzi a parte, vediamo qual è l’abbigliamento ideale per la corsa e perché, lo spoilero subito, la scelta deve ricadere su quello tecnico.

PERCHÈ È IMPORTANTE USARE GLI INDUMENTI TECNICI DA CORSA

Il running è un’attività che si pratica generalmente all’aperto, sia durante la stagione fredda che in estate. Questo permette di essere più libera nell’abbigliamento e, soprattutto se sei all’inizio, ci sta che non sarai troppo preoccupata dell’aspetto tecnico dell’outfit. Io i primi tempi, andavo a correre mettendo le prime cose utili che mi capitavano a tiro. Bastavano i pantaloncini e la maglietta di cotone che avevo in casa e via, senza pensarci troppo.

C’è da sottolineare che era estate e la mia routine si risolveva in meno di un’ora di allenamento, tra riscaldamento e corsa. Ero ai primi tentativi e questo mi bastava per fare il pieno di endorfine e prepararmi al meglio alla giornata. Allora preferivo correre al mattino, mi bastava infilare le scarpette da running mentre tutto il resto rimaneva un dettaglio di cui non mi curavo. Anche se, alla fine, la sensazione era di avere uno straccio bagnato addosso!

Quando poi il bisogno di correre è continuato anche a dispetto delle rigide temperature invernali, mi sono dovuta attrezzare. Eh sì! Perché quando il termometro scende, le magliette di cotone e le felpe che si inzuppano di sudore sono da mettere al bando. Appena ti fermi, infatti, si congelano addosso e la sensazione non è affatto piacevole, te lo assicuro!

Attenzione, poi, a un altro elemento: le scarpe da running. Dire “sono all’inizio e faccio come mi pare”, non vale mai per le scarpe che devono essere da running e adatte al tuo appoggio! Le scarpe migliori sono quelle che si adattano alle tue esigenze e ti evitano infortuni, sia nel breve sia nel lungo termine. Per approfondire questo tema, così importante, leggi anche “L’abbigliamento corsa donna spiegato pezzo per pezzo”.

LE CARATTERISTICHE DELL’ABBIGLIAMENTO TECNICO DA RUNNING

Torniamo invece alla domanda: come scegliere l’abbigliamento ideale per il running. Tieni presente che deve rispondere a precisi requisiti. Quali sono? Uno lo abbiamo già accennato: il sudore che si sviluppa durante l’allenamento deve essere disperso il prima possibile. Questo per impedire che si raffreddi sul corpo facendoci ammalare. Già da qui comprendiamo come una delle caratteristiche dell’indumento ideale sia la traspirabilità. Questo concetto di base, è valido sia per i capi estivi, sia per quelli invernali.

Altro elemento comune è la leggerezza, intesa proprio come minimo peso e minimo ingombro. Questo garantisce oltre a una perfetta vestibilità, anche una maggiore libertà di movimento e un maggiore comfort durante la pratica sportiva. Naturalmente, in estate, i tessuti saranno freschi e concepiti con trame che permettano una maggiore aerazione e dispersione del calore. Mentre in inverno i materiali e le texture permetteranno di ottenere un piacevole effetto warming, se indossati a contatto con la pelle.

PERCHÉ È IMPORTANTE MANTENERE COSTANTE LA TEMPERATURA CORPOREA

Personalmente non amo usare giacche antivento o simili, anche se appositamente studiate per la pratica del running. Ma la percezione delle temperature è in gran parte soggettiva, perciò ben vengano giacche o smanicati, purché appositamente studiati per l’attività sportiva. Questo perché solo le giacche antivento concepite per il running, permettono di mantenere costante la temperatura corporea e, allo stesso tempo, disperdere il sudore. Nella stagione fredda, quindi, diventano le vostre principali alleate contro i raffreddori.

Bisogna sempre tenere a mente che, durante la corsa, il tuo corpo aumenterà di temperatura. Quindi, se parti con la sensazione di lieve freddo, già dopo poche centinaia di metri ti sarai riscaldata a sufficienza. Attenta, dunque, a non vestirti troppo, perché il calore in eccesso che si produce nell’allenamento potrebbe, alla lunga, crearti disagio e farti percepire maggiore fatica.

Quando corro in inverno, anche con 2-3 gradi, indosso “solo” due maglie a manica lunga, dei pinocchietti e uno scaldacollo per coprire naso e nuca. Ma ti assicuro che ho visto anche runner correre in shorts e top senza maniche perfino in pieno inverno! Brrr! Questo per dirti quanto sia difficile, se non impossibile, dare delle indicazioni valide per tutte allo stesso modo. Sperimenta sul campo la tua personale soglia di tolleranza alle temperature, partendo dalla regola di vestirti più leggera di quanto ti possa sembrare ragionevole.

I 5 VANTAGGI PRINCIPALI DELL’ABBIGLIAMENTO TECNICO DA CORSA

Ma continuiamo ad elencare i vantaggi dell’abbigliamento tecnico nel running. Dal momento che, come si è detto, corriamo in strada, avremo bisogno di vedere soddisfatta prima di tutto una esigenza molto importante: la visibilità!

I colori sgargianti e gli inserti catarifrangenti hanno la finalità di renderti visibile per una questione di sicurezza! Se corri su strade trafficate, in orari serali o, in generale, con scarsa illuminazione, devi segnalare il più possibile la tua presenza agli automobilisti.

Benissimo, quindi, in questo caso, dotarsi di accessori extra che aumentano ulteriormente la visibilità in contesti urbani e extraurbani. Puoi ricorrere alle specifiche fasce catarifrangenti, oppure alle piccole luci da running indossabili che non ti faranno passare inosservata!

Quindi, riassumendo, un buon capo d’abbigliamento tecnico per il running deve:

  • mantenere costante la temperatura corporea,
  • mantenere la pelle asciutta,
  • garantire l’ottimale livello di circolazione dell’aria,
  • in inverno isolare dal punto di vista termico, antivento e antipioggia,
  • permettere una buona visibilità del/della runner.

Se vuoi approfondire le caratteristiche dei singoli indumenti del guardaroba da running, leggi anche “Abbigliamento da corsa donna spiegato pezzo per pezzo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *